Category: Novità

rel. 1039

Con questa rel. è ora possibile trascinare i servizi di piccole dimensioni. Ovviamente se la visualizzazione è giornaliera (impostata a 15 gg o superiore) risulterà più difficile ma non impossibile.

Prezzo Soci e Prezzo terzi su listino generale

  • Nel listino generale è ora possibile indicare oltre l’importo del servizio, il prezzo soci (cooperative, consorzi) e il Prezzo terzi, in modo da poterne richiamare l’eventuale inserimento in una prenotazione.
  • Una volta assegnato il terzo o il socio, con doppio clic sul campo opportuno, verrà richiamato l’importo caricato in listino.
  • Per attivare questa funzione, in Archivi – Tabelle prenotazione – Gruppi, impostare il gruppo a “Consorzio”

Accertarsi che in Archivi – Amministrazione – Utenti, gli utenti di BUSSTOP appartengano al gruppo identificato come “Consorzio”

Copia per giorno con date da calendario

  • Migliorata la funzione di “Copia per giorno”. Ora è possibile copiare servizi, anche per date non sequenziali., attraverso l’inserimento da calendario. (rettangolo rosso)

In questa maschera è possibile editare le date (freccia blu) oppure sceglierle da calendario. (freccia rossa)


Filtro su Assegna autista e Assegna bus con uno libero

  • Aggiunto il filtro griglia (rettangolo rosso) su queste 2 funzioni, in modo tale da facilitare la scelta di autisti e mezzi. La massima funzionalità si ha per aziende con molto personale e bus e consorzi e cooperative.

rel. 1037

Quando si trascina un servizio da un bus all’altro, oppure si crea un servizio in un bus virtuale che risulta essere occupato e il tabellone lo sposta automaticamente su un altro bus virtuale, ci si pone il problema di quanti posti bus devono apparire nel servizio stesso. Alcuni preferiscono mantenere i posti bus originali, mentre altri preferiscono avere i posti del bus virtuale assegnato per ultimo. Oggi la scelta opportuna può essere fatta con il flag “Cambio posti bus” in Archivi – Tabelle prenotazione – Parametri – pagina anagrafica; attivo per cambiarli, disattivo per lasciare quelli originali

Nelle occupazioni autisti, aggiunti i campi Utente creazione con Data e ora e Utente variazione con Data e ora, a uso interno.

Possibilità di vedere più giorni (max 3) sul tabellone in modalità oraria.

Effettuare la scelta dalle opzioni tabellone

Questo il risultato


Con il destro del mouse sul tabellone è ora possibile passare dalla visualizzazione per giorno a quella oraria e viceversa.



In preventivi quando si duplica una riga con il destro del mouse per esempio perché il cliente vuole il prezzo per bus diversi, o perché ci sono viaggi simili, ora vengono duplicate anche le righe di spesa.

Note di credito

Fino a oggi in caso di errore, una volta emessa la nota di credito per cambio cliente, risultava impossibile rifarla , costringendo l’utente a utilizzare la fattura immediata. Con questa versione, se si cancella la riga servizio con importo negativo (quella che genera la nota di credito), verrà eliminato automaticamente anche il nuovo servizio (quello con cui riemettere la fattura corretta) e sarà possibile ripetere l’operazione sul servizio originale. Se è già stata emessa la nota di credito, in fase di cancellazione comparirà il messaggio mostrato in figura

Nell’immagine sotto, la cancellazione dei 2 servizi dopo aver eliminato la nota di credito da fattura immediata (o nel caso in cui non sia ancora stata emessa), con la possibilità di ripetere l’operazione.

A seguito della nuova normativa sui depositi e distributori minori è stata creata una nuova stampa denominata “Prospetto chiusura deposito minore

In Archivi – Magazzino Gasolio – Registro carico/scarico, trovate il flag “Chiusura annuale”

Questa la stampa ottenuta

I dati anagrafici necessaria alla stampa, sono nella tabella Pompe

Reso visibile il campo “Tipo Cliente” nella Lista clienti.

Riportato su foglio di viaggio, l’elenco degli autisti che svolgono un servizio spezzato. Questo elenco era già visibile nell’Hint del servizio. (rel. 1036)

Nell’esempio sotto riportato, un servizio viene svolto da 3 autisti. Sul foglio di ognuno di loro, viene riportato il nome, gli orari di lavoro e il telefono dei colleghi

La formula da aggiungere al foglio di viaggio è la seguente

[IIF(<queryFdv.”AltriAutisti1″>=”,”,’Altri autisti: ‘+
<queryFdv.”AltriAutisti1″> )]

Nell’hint delle occupazioni di un turno, quando si tratta di qualche cosa di diverso da una corsa, ora descrive l’occupazione. Nell’esempio un “Vuoto”

In Archivi – Amministrazione – Aziende, aggiunto il flag “obsoleta“. Se nel tempo avete utilizzato aziende che a oggi non sono più operative, potete eliminarla dalla tendina delle aziende in fase di login

Come potete osservare, l’azienda “AUTOSERVIZI PINCO PALLINO” non è più visibile nella tendina Azienda

Quando si genera un cliente derivato da PREVENT, ora viene memorizzata anche la lingua.

Rammentiamo che il campo lingua (rettangolo blu) si attiva solo con il cliente PREVENT perché diversamente, viene ereditato dalla scheda del cliente. Una volta salvato il preventivo, premete il tasto Crea cliente (freccia rossa) e il programma aggiungerà un nuovo cliente.

rel. 1036

Per generare una fattura elettronica immediata, facendola derivare da una fattura proforma, nel programma Fatture immediate si deve premere il bottone Copia e selezionare la fattura proforma da trasformare in fattura elettronica.

Ora viene richiamato numero e data della fattura proforma, nel file PDF della fattura di cortesia.

e anche nel file XML

Nella scheda Autisti alla pagina Atri dati, aggiunto il campo Punti patente

Il campo è stato riportato anche in Stampe – Tabelle – Scheda Autista

In Manutenzione riferimenti e Raggruppo servizi, aggiunta colonna Chiuso fatturazione. Ciò consente all’operatore di poter raggruppare o mettere in riferimento i servizi con coerenza ed evitando così possibili errori.

Nell’ hint dei servizi di un giorno (1 gg da dettaglio prenotazione) viene mostrato l’elenco degli autisti che svolgono un servizio spezzato, con orario d’inizio.

In statistiche per Bus ed Elenco servizi con p.zzo al km – è possibile stampare anche le spese da non fatturare perché incluse, il cui importo viene detratto dal prezzo del servizio. Questo consente di ottenere un importo chilometrico corretto, in quanto al netto di spese.

rel.1035

Causale “Calo” in gestione Magazzino gasolio

In Archivi – Magazzino gasolio – Causali gasolio, sono stati inseriti due flag che rendono Bus obbligatorio e Autista obbligatorio in fase d’inserimento di Movimenti gasolio. Inoltre è ora possibile creare una causale Calo relativa al calo del carburante in cisterna, rispetto alla quantità acquistata

Le causali pertanto, vanno modificate come mostrato in figura

Il flag Autista obbligatorio, potrebbe essere attivato nella causale Rifornimento, qualora riteniate di voler tenere obbligatoriamente traccia di chi ha effettuato il rifornimento.

Nell’immagine un esempio d’inserimento del movimento Calo

Autofatture

Con questa release si potranno gestire le autofatture obbligatoria dal 2022

Qui le motivazioni per cui emettere un autofattura e il manuale di come gestirle

rel. 1034

Cash Flow

Completato il Cash Flow con pagamenti e incassi al di fuori di clienti e fornitori. In questo esempio: Rate di mutuo, Affitti attivi con assenza di clienti e fornitori per rendere più chiaro il risultato

I menù necessari alla gestione, si trovano sotto la voce Fatture fornitori/Tipo pagamenti/incassi

Nel tipo pagamenti/ incassi caricare per esempio, un finanziamento e un affitto attivo, tenendo presente che:

1) tipo scadenza
a) Rata unica (un solo pagamento)
b) mensile (la scadenza attiva o passiva sarà mensile)
c) annuale (la scadenza attiva o passiva sarà annuale)
2) Giorno scadenza ( se il giorno scadenza = 0 la rata sarà alla fine del mese – 31/01 – 28/02 ecc)
3) Mese di scadenza – indicare il mese di pagamento o incasso
4) intervallo mesi (ogni quanti mesi scade la rata)

Per creare tutti i pagamenti o gli incassi, indicare il tipo pagamento/incasso, l’intervallo delle scadenze (dalla data – alla data) e l’importo. Premero OK per generare

Questo il singolo risultato

Questa la lista dei risultati

E infine la stampa del Cash Flow prima e dopo pagamenti e incassi

Nome Gruppo nell’Hint servizi

Tra i dati dell’Hint del servizio è stato aggiunto il nome gruppo

rel. 1033

Novità fiscali

A far data dal 01/01/2022, per le lettere d’intento (esportatori abituali) viene modificata l’indicazione dei dati, nel file XML della fattura elettronica. Infatti, fino alla fine dell’anno 2021, la dicitura “Dichiarazione d’intento, l’anno e il numero di protocollo” erano inseriti in una unica riga (causale), ora sono inseriti separatamente in appositi campi.

La modifica sostanzialmente, riguarda la scheda cliente, dove premendo il bottone Esport. Abit. presente alla pagina Contabili, troviamo il nuovo campo del ovvero la data del protocollo della lettera d’intento.

Quando a far data dal 01 gennaio 2022 andremo a generare il file XML, il risultato sarà il seguente. Nel rettangolo blu la vecchia stringa che comunque rimarrà esattamente come prima e nel rettangolo rosso, i campi separati, voluti dall’Agenzia delle Entrate.

Aggiunto totale nella maschera pagamento fornitori.

Aggiunto controllo sulla mancanza cod. IPA nella scheda clienti in fase di fatturazione. Il controllo è possibile per le aziende che fatturano elettronicamente. (attualmente Italia e San Marino)

In creazione clienti, si possono inviare per email i documenti della privacy.

Creare una cartella “Privacy” condivisa per esempio nel BUSSTOP del server.

In Arhivi – Tabelle prenotazione – Parametri a pagina 1 indicare la cartella dove sono condivisi i documenti della privacy da inviare.

In utility – Opzioni – Messaggi email, inserire il testo e l’oggetto della mail

Quando si crea un uovo cliente e solo in questa circostanza (no variazione) ll salvataggio con F10, partirà la mail con allegati i documenti

Oggetti smarriti

Da magazzino oggetti smarriti è possibile stampare una etichetta in duplice copia, di cui una parte si attacca all’oggetto smarrito.


Aggiunto campo Foto oggetto smarrito. E’ consigliabile creare una cartella
condivisa delle foto degli ‘Oggetti smarriti’ per esempio nel BUSSTOP del server.

Sia in Magazzino oggetti smarriti, sia in Integrazione servizi – bottone Oggetti smarriti è stato aggiunto il campo “Foto oggetto”

Come può l’operatore verificare se l’immagine è stata caricata ? Si noti il disegno che appare all’interno del campo “Foto oggetto” (rettangolo blu)

Caricamento buste (biglietti)

Riportati nella stampa totali buste, gli abbonamenti annullati e rimborsati.

Ricerca dei servizi non integrati

Ora si possono trovare i servizi non integrati, attraverso la data ora di partenza e data ora di arrivo mancanti nel dettaglio dell’integrazione. In utility, aprire il programma “Controllo date km e chiusura movimento” e :

  1. indicare dalla data – alla data il periodo da controllare
  2. flaggare date vuote
  3. premere il bottone Refresh

Quantità servizi sul tabellone

Molto spesso l’utente non si rende conto di quanti servizi sono visibili a tabellone. Trattandosi d’immagine grafica, più servizi ci sono e più l’apertura e le funzionalità del tabellone risultano lente, sopratutto nei pc più datati o scarsi di risorse. Per questo motivo, abbiamo aggiunto in fondo al tabellone, il numero di servizi visualizzati.

Quella mostrata in figura è sicuramente una delle situazioni peggiori. Come si vede nel rettangolo rosso in fondo, sono rappresentati graficamente 1112 servizi. Nemmeno il commerciale che ha bisogno di una visione ampia, può destreggiarsi agevolmente con un tabellone impostato così.

  1. il tabellone come detto, risulterà lento nelle varie funzioni sopratutto sui pc datati o scarsi di risorse
  2. risulta quasi impossibile capire di quali servizi si tratta, anche se attiviamo la descrizione del percorso
  3. il trascinamento da un bus all’altro o dal tabellone superiore a quello inferiore è impossibile

Consigliamo di visualizzare una porzione di tabellone inferiore, a meno di avere un monitor di dimensioni eccezionali. Per esempio 15 gg

Innanzi tutto i servizi saranno molti meno, con conseguente velocizzazione delle operazioni a tabellone. Nel nostro esempio 815 e anche poter catturare l’Hint con i dati del servizio sarà più facile

Per il trascinamento invece, sui servizi della durata di diverse ore non ci sono problemi anche con la visualizzazione a 15 giorni, mentre per servizi inferiori ai 60 minuti, il nostro consiglio è di passare alla visualizzazione oraria, all’interno della quale risulta comunque impossibile questa operazione per quelli della durata inferiore ai 12 minuti circa.

Come si vede nell’immagine, la visualizzazione oraria consente il trascinamento di tutti o quasi i servizi mostrati a tabellone.

rel. 1032

Sistemazione varie

  1. Spostato CONTROLLO ORA RIPARTENZA in prenotazione servizi, al momento del salvataggio con F10, mentre precedentemente avveniva all’uscita dal campo.
  2. La data tabellone viene ora confermata anche premendo ENTER

Abbonamenti

1) la data di annullamento di un abbonamento è adesso quella della data in cui si effettua l’annullamento.
2) L’incasso delle tessere è stato inserito nelle buste al fine del corrispettivo.
3) Creato un nuovo stato abbonamenti “Rimborsato” che crea un record copia dell’abbonamento (colorata di giallo) per poi generare un corrispettivo, il cui importo negativo viene indicato manualmente dall’operatore
4) Nella statistica abbonamenti aggiunta la sessione degli abbonamenti rimborsati.

Nuovi tipi documento

1) Aggiunto flag “Non controllare” in Contabilità – Tipi documenti per EVITARE CONTROLLO in fatture immediate. Questo controllo era nato per evitare di associare un cliente split payment con normale fattura elettronica o clienti non split payment con fattura elettronica split. Il flag è stato introdotto per gestire nuovi tipi di documenti, quale per esempio l’autofattura o la nota di addebito ecc.
2) Nella Categoria, aggiunto Autofattura, necessario per la creazione del tipo documento Autofattura

Primi accenni all’Autofattura

In questa versione è stata inserita una prima bozza di Autofatturazione.

Per la versione definitiva, leggere il seguente manuale:

http://wiki.busstop.it/index.php/Le_Autofatture

Caricamento fatture fornitori

Nel caricamento fatture fornitori, introdotto campo IBAN della banca letto dalla scheda fornitore. Se inserito, aggiorna la scheda Fornitore
Lo stesso IBAN è stato aggiunto al pagamento fatture fornitori.

Fattura elettronica per aziende non italiane

In contabilità Nazioni, aggiunto flag “Fattura elettronica” utilizzato per attivare la fatturazione elettronica anche per aziende non Italiane. (es: Sammarinesi)

Visite mediche e formazione personale

E’ stata aggiunta la possibilità di stampare un unico elenco di formazione personale o visite mediche di tutti gli autisti

Il risultato sarà questo

rel. 1031

Premessa: le rel. 1029 e 1030 non contenevano software ad uso utente

Aggiunti una serie di controlli tra i quali:
1) in creazione delle linee/corse viene disattivata la colonna Fascia di prezzo su corse diverse dalla 0
2) in inserimento fermate corsa, il tasto confronta con 0, controlla sia la presenza della fermata nella corsa 0, sia salita o discesa che non devono essere diversi.


2) nella generazione di tessere di riconoscimento e abbonamenti, un warning avvisa se l’abbonato ha il flag Termine scuola attivo che impedisce l’invio agli obliteratori


3) più opportunità nel contratto nazionale di lavoro (cod. 100 standard) al fine delle competenze autisti.
4) maggiore integrazione con il database PostgreSql

5) In fattura di Acconto, aggiunto warning che avvisa se si è dimenticato di richiamare il n. servizio a cui fa riferimento l’acconto ricevuto. Rimane sempre possibile in variazione di una fattura confermata, aggiungere il numero servizio. Il programma provvederà comunque a creare la riga di acconto sul servizio

rel. 1028

Scadenzario fornitori e cash flow

In questa release è stato creato lo scadenzario per i fornitori che si affianca a quello per i clienti, attivato con la rel. 1027. Entrambe si alimentano dalle fatture, emesse per i clienti, caricate per i fornitori. (sotto un esempio di caricamento di 2 fatture fornitori)

Dal Menù stampe è possibile richiamare la Stampa scadenzario fornitori

la quale al pari di quella per clienti, tiene conto anche di acconti o dei pagamenti delle fatture. Ci sono 2 possibilità di ordinamento: 1) per codice fornitore – 2) per data scadenza (nell’immagine sotto)

In aggiunta è stata modificata la stampa del flusso di cassa (Cash Flow) che ora ci indica in un dato periodo, quali saranno le entrate (fatture clienti) e le uscite (fatture fornitori) e il saldo

Conferma multipla con spese

Come sappiamo, da un preventivo multiplo (con più servizi) può derivare, nel caso di conferma di più servizi, una stampa di conferma multipla. Nella rel. 1028 abbiamo introdotto anche le spese da addebitare al cliente.

Si parte da un preventivo multiplo

si inseriscono le spese da addebitare al cliente

si stampa il preventivo multiplo da inviare al cliente con le spese in evidenza.

Quando il cliente conferma, si importano i servizi del preventivo sul tabellone e si richiama la stampa della lettera di conferma. Come evidenziato nel rettangolo rosso nell’immagine sotto, coloro che di routine aggiungono al prezzo del servizio le spese da fatturare, devono attivare il flag Stampa con spese che rimarrà attivo fino alla sua disattivazione manuale.

Ecco il risultato della stampa conferma cumulativa con spese

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google